NEINVER riduce i consumi energetici dei propri centri di quasi il 9%

Madrid 14 ottobre 2015. NEINVER, società spagnola specializzata in investimenti, sviluppo e gestione immobiliari e secondo gestore europeo di outlet centre, nel 2014 ha ridotto i consumi energetici nei propri centri commerciali dell'8,9% rispetto all'anno precedente e a parità di fattori considerati.

I risparmi sono frutto dell'implementazione di un sistema di gestione energetica basato sulla norma ISO 50001 e sullo sviluppo di piani energetici ad hoc per i singoli centri, che definiscono gli step da intraprendere per massimizzare i risultati. Le azioni realizzate finora sono consistite in generale nell'installazione di dispositivi di gestione automatica dell'illuminazione, nella sostituzione di lampade fluorescenti con luci a LED, nell'ottimizzazione degli impianti di riscaldamento e nell'upgrade degli impianti non sufficientemente efficienti sotto questo profilo.


  • Nel 2014 gli immobili commerciali gestiti da NEINVER hanno diminuito i consumi idrici del 2,7% e la produzione di rifiuti del 3,1%.
  • L'impegno dell'azienda per una gestione eco-compatibile ha dato un impulso essenziale ai risultati e alla redditività delle proprietà.
  • NEINVER gestisce 45 poli logistici, commerciali e outlet, per oltre 724.000 mq e un valore di mercato di 2 miliardi e 13 milioni di euro.

Anno dopo anno, il modello gestionale di NEINVER è divenuto un caso esemplare grazie all'attenzione dell'azienda verso la riduzione dei consumi di risorse e la limitazione degli sprechi. Nel 2014, i consumi idrici dei centri gestiti sono scesi del 2,7% rispetto al 2013 a parità di perimetro (ossia senza contare le nuove aperture). In valore assoluto, i consumi sono rimasti stabili a confronto con l'anno precedente, nonostante il traffico pedonale sia cresciuto di 2,5 milioni di visitatori. Anche i rifiuti prodotti sono diminuiti del 3,1% rispetto al 2013.

L'azienda ha inoltre avviato l'adozione di energie rinnovabili, che contribuiscono a ridurre l’impronta di carbonio. Alla fine dell'anno 2014, infatti, i cinque The Style Outlets gestiti in Spagna erano alimentati da fonti green.

A livello internazionale, NEINVER ha conseguito risultati analoghi in Germania, a Zweibrücken The Style Outlets, e ha in programma ulteriori implementazioni in Polonia e Francia.

Ciò ha permesso a NEINVER di ottenere un progresso importante in materia di riduzione delle emissioni di CO2 derivante dalle proprie attività operative. Fra il 2012 e il 2014, a parità di perimetro, l'azienda ha ridotto le emissioni di gas serra del 18,6%.

Nel periodo 2012–2014, anche i consumi energetici sono scesi del 10,7% e quelli idrici dell'8,4%, mentre la riduzione della quota di rifiuti prodotti si è attestata poco sotto il 20%.

Da anni, NEINVER è pioniera nelle politiche di sviluppo sostenibile e nella buona governance ed è divenuta il primo operatore del retail in Europa a certificare l'intero portafoglio gestito in base a standard qualitativi e ambientali stringenti quanto i BREEAM In-Use e la tripla certificazione ISO per la gestione di qualità, ambiente ed energia. L'azienda è impegnata per una gestione eco-friendly degli immobili commerciali, poiché fattore cruciale per il miglioramento delle performance e della redditività.

Tutti i dati citati figurano nel Bilancio di Sostenibilità 2014, che NEINVER ha approntato per dimostrare con i fatti la trasparenza del proprio approccio gestionale (www.neinver.com/CSR).

Il documento presenta gli utili, gli altri dati di bilancio e la performance di ciascuna business area nell'ultimo anno, dal punto di vista economico, ambientale, della gestione collettiva e del contributo alla società, oltre a illustrare le basi della nuova strategia imprenditoriale di NEINVER, lanciata a metà 2014, il cui scopo è quello di fare sì che l'azienda possa adeguarsi ai nuovi contesti ed emergere rispetto alla concorrenza.

Sfide per il settore in Europa

Nel documento, NEINVER tratteggia lo stato dei mercati europei di retail e logistica e le sfide che devono affrontare. Risorse finanziarie limitate, costo elevato del debito e i tempi lunghi di sviluppo per i progetti immobiliari (dalle concessioni all'inaugurazione) sono fattori fondamentali su cui riflettere se si persegue il successo nel settore immobiliare. Oltre a queste sfide, vi è un’attenzione crescente da parte di investitori, autorità e regolatori per i criteri di buona governance, per le tematiche legate allo sviluppo sostenibile e per l’impegno sul lungo termine. NEINVER si sta impegnando in questi ambiti e sta compiendo passi avanti grazie a partnership strategiche e alla gestione degli immobili secondo standard di sostenibilità come BREEAM, ISO 14001 e ISO 50001.

L'azienda ha sottoscritto tre partnership strategiche nel 2014 con partner riconosciuti a livello internazionale, quali TIAA-CREF, KKR e Colony Capital. Grazie a queste alleanze, l'azienda può continuare a crescere in diversi settori del mercato immobiliare europeo, quali la logistica, i centri commerciali e gli outlet, anche a riprova della solidità e fiducia che il mercato nutre in NEINVER.

A conferma di ciò, l'azienda gestisce ora 45 siti tra logistica, negozi e outlet, per un totale di oltre 724.000 mq e un valore di mercato di 2 miliardi e 13 milioni di euro.